Altri articoli che potrebbero interessarti

A cosa serve Google My Business?

Federico Porta Content Creator

Federico Porta Content Creator

Mi piace fotografare il mondo che mi circonda e ascoltare la musica con le cuffie.

L'ignoranza si manifesta con l'uso di troppe parole. "Ezra Pound".

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Tabella dei Contenuti

Google my business non ha nessun costo, È GRATIS. 

Se sei un’azienda, un negoziante, un professionista o appartieni a qualsiasi altro settore che ha una location fisica dove puoi accogliere i clienti e non lo hai ancora attivato continua a leggere per scoprire come questo ottimo strumento ti può aiutare a farti trovare dai clienti. 

A cosa serve Google My Business?

Google My Business serve per farsi trovare da tutte quelle persone che con il cellulare tra le mani stanno cercando un’officina meccanica, una gelateria, un parrucchiere etc.

Funziona anche da Desktop e serve per mostrare delle informazioni sulla vostra azienda.

Dentro la scheda di Google My Business possiamo trovare molte informazioni utili che identificano l’azienda.

Dall’orario di apertura, ai tipi di servizi, i prodotti offerti, il link al sito web, il menù nel caso di un ristorante fino alle recensioni dei clienti.

È come un biglietto da visita evoluto.

Pensa se il tuo prossimo bigliettino da visita al posto di mettere P IVA, Fax e informazioni inutili contenesse le recensioni fatte dai tuoi clienti. BOOM.

Torniamo a noi a cosa serve Google My Business.

  • Per la SEO LOCAL.
  • Per mostrare quanto siete belli e fighi.
  • Per dire quando possono venire a trovarvi.
  • Per prenotare servizi.
  • Per vedere le immagine di quello che fate.

Come funziona Google My Business?

Capire come Google My Business faccia per mostrare la scheda di Tizio o di Caio può essere utile per capire dove poter intervenire. I 3 fattori principali che vengono presi in considerazione sono: 

1. Google My business e la prossimità di ricerca.

Uno dei parametri principali è la prossimità, cioè quanto siamo distanti dal luogo che stiamo cercando. 

Poniamo il caso di essere a Monza e dobbiamo cercare un parrucchiere, quello che scriviamo una volta aperto Google è: “parrucchiere a monza” oppure “parrucchiere vicino a me” aggiungendo anche le varie declinazioni uomo o donna, questo dipende da voi. 

I primi risultati che verranno mostrati sono i parrucchieri che si trovano più vicino a voi.

2. Google My business e la preminenza.

La preminenza è il fattore più complesso che Google tiene in considerazione e fa riferimento a quanto Google consideri buono il vostro profilo.

Ma quali sono nello specifico questi parametri per essere considerato buono da Google?

Tutto ciò che riguarda il sito web, come ad esempio la velocità di caricamento, l’ottimizzazione del sito web per i cellulari.

Avere un sito ottimizzato perciò diventa un punto di vantaggio rispetto a chi ha un sito, ma non è ottimizzato.

In particolare la Keyword Research è molto importante sia per la progettazione del sito, sia per l’impostazione di una Scheda My Business, soprattutto per il titolo della scheda.

3. Google la business: la rilevanza 

La rilevanza è il terzo parametro preso in considerazione da Google. Consiste in quanto il profilo di una azienda sia compatibile con la persone che sta facendo la ricerca.

Già questa informazione dovrebbe farvi capire quanto è importante curare ed impostare la vostra scheda my business. Più siete bravi ad inserire le informazioni giuste e complete più sarà facile per Google comprendere cosa fate e mostrare la vostra scheda come risultato per le ricerche più pertinenti possibili.

Di conseguenza più una ricerca è pertinente più è facile che quella persona diventi vostro cliente. 

Le recensioni su Google My Business

Un ruolo non importante, ma fondamentale lo giocano le recensioni.

Chi ha recensioni vere in molti casi può comparire prima anche se si trova più lontano.

In questo caso conta molto la qualità delle recensioni non la quantità. Speso ci sono schede My Business che hanno 200 recensione tutte 5 stelle senza nessun testo. Sono false, si vede lontano un 1km.

Quello che mi lascia perplesso è come le aziende che comprano recensioni false pensino di dare informazioni di valore.

Come attivare Google My Business.

Per attivare Google My Business è semplice, ci sono due fasi. 

La prima fase bisogna registrare la propria attività, cerca Google My Business e procedi con la registrazione. 

Finito di inserire le prime informazioni bisogna verificare la proprietà e ci sono due modi per farlo; con una telefonata che io vi consiglio perché in 4 minuti verificate la proprietà oppure tramite lettera che si riceve in un paio di settimane. 

Verificata la proprietà bisogna completare la scheda con tutte le informazioni necessarie. 

Anche se ci sono informazioni che vi sembrano inutili, sforzatevi di inserirle.