Altri articoli che potrebbero interessarti

Come vendere un frullatore

Federico Porta Content Creator

Federico Porta Content Creator

Mi piace fotografare il mondo che mi circonda e ascoltare la musica con le cuffie.

L'ignoranza si manifesta con l'uso di troppe parole. "Ezra Pound".

Tabella dei Contenuti

Un prodotto, forse tra i più noiosi che ci possano essere: alzate la mano se conoscete una marca di frullatori e se lo avete acquistato, quanto tempo avete impiegato per decidere quale scegliere.

È probabile che siete andati in un negozio di elettronica e avete scelto quello meno costoso.

Come si fa quindi a rendere eccitante un prodotto noioso che sia un frullatore, un bullone o qualsiasi altro oggetto?

Bisogna renderlo speciale.

Come si rende speciale un frullatore?

Per rendere speciale e quindi desiderabile un prodotto bisogna far sì che si generi un interesse, bisogna renderlo originale.

Dieci anni fa l’azienda *** aveva creato un frullatore uguale identico a tutti gli altri. Inizialmente, per il primo anno, le vendite erano più che buone perché il frullatore aveva dalla sua un design minimal che piaceva molto, ma ben presto anche le altre aziende si erano adeguate con lo stesso design.

Il piano marketing perfetto

Fu così che il reparto marketing ebbe un’idea geniale, che con una spesa di 50$ o poco più avrebbe fruttato 100 volte di più di qualsiasi altra campagna pubblicitaria.

Il responsabile del marketing andò in una drogheria, dove prese una pallina da tennis, un rastrello e un controller della Nintendo

Tornò in azienda, andò dal capo e gli disse di prendere uno dei frullatori; poi lo accese, azionó la videocamera e filmó il frullatore mentre frullava la pallina da tennis il rastrello e il controller.

Caricò il video su Youtube e nel giro di pochissime ore il video era diventato virale. Migliaia di persone stavano condividendo il video e facendo pubblicità completamente gratuita alla ditta produttrice del frullatore.

Un successo inaspettato

Questa operazione di marketing ebbe un tale successo che le persone chiedevano all’azienda di triturare un oggetto piuttosto che un altro e a loro volta gli utenti caricavano sui social gli oggetti più assurdi mentre venivano frullati.

Migliaia di persone condividevano i video con amici e parenti per far vedere loro cosa erano riusciti a triturare e così l’azienda vide crescere il suo fatturato del 700% in pochi anni.

Il messaggio che passava era che il frullatore *** poteva frullare qualunque materiale senza scalfire le lame, quindi se poteva distruggere tutti quegli oggetti, le casalinghe americane non avrebbero avuto nessun problema.

Ecco cosa rende unico un prodotto.

Frullare un rastrello è una cosa curiosa, piuttosto inusuale ed è così che si crea una storia attorno ad esso.

I frullatori oggi

Possiamo vedere altri esempi di frullatori su Tik Tok dove ci sono video con dei tritatutto che vengono riempiti con ogni tipo di oggetto possibile, oppure sempre su Tik Tok i video in cui con una ruota dell’auto si schiaccia ogni tipo di oggetto.

Se ci fate caso, quando vi capita, rimanete a vedere il video anche se non vi interessa.

Ecco fate la stessa cosa con il vostro prodotto o servizio e la viralità è assicurata.